Alcuni consigli per non rovinarsi in vacanza

Photo Alcuni consigli per non rovinarsi in vacanza

Stufo di vacanze organizzate dalla A alla Z da un'agenzia di viaggi? Stanco dei buffet Club Med? Organizzatori di Tired Gentiles, carini certo, ma troppo spesso a corto di battute alla fine del soggiorno? Stanco di essere un piccione al ristorante della spiaggia? Stai tranquillo, ci sono soluzioni.

Oggi, la nozione di viaggio si è evoluta. Esempi di piccoli trafficanti che percorrono le strade con tre euro e cinquanta in tasca si stanno moltiplicando. Al giorno d'oggi, la tendenza è l'esperienza inaspettata, istintiva ed economica. In una parola, finito il "tutto compreso", lunga vita al sistema D!

Ma, qualunque cosa tu dica, non è necessariamente facile vivere l'ultima esperienza di viaggio evitando di finire in banca rotta, in particolare a migliaia di chilometri da casa. Ecco perché è sembrato bello darti qualche consiglio.

Formule dell'ultimo minuto

La maggior parte delle agenzie di viaggi come gli eDreams offrono direttamente le loro formule "last minute" che vendono per un week-end o una settimana verso destinazioni popolari come l'Italia, la Spagna o la Grecia. Anche le compagnie di trasporto tradizionali stanno sfruttando questa nicchia, l'ultima possibilità per i posti ancora non occupati di trovare acquirenti. Puoi anche diventare partner di edreams sul edreams-partners.com/it

Campeggio in un giardino privato

Le formule last minute non sono l'unico modo per una vacanza di successo. Con l'economia collaborativa ha sviluppato molte idee per viaggiare ovunque e quando vuoi, senza svuotare il tuo portafoglio. Airbnb e Blablacar non devono farsi conoscere: il sito di noleggio di abitazioni tra privati e la piattaforma carpool sono oggi riferimenti nel settore del turismo.

Vacanza contro il giardinaggio

Il "Woofing" ti permette di dormire in pochi giorni in un bungalow su una spiaggia caraibica, in una casa indiana nel cuore del deserto del Rajasthan o in una fattoria islandese. Il principio è semplice: l'alloggio e le posate ti saranno offerti per alcune ore di aiuto quotidiano che possono consistere nel prendersi cura degli animali, nel mantenere il giardino, aiutare le faccende domestiche, accogliere i clienti di un ostello della gioventù. Tuttavia, fai attenzione a conoscere l'offerta prima di partire, perché diverse piattaforme non controllano tutti gli annunci e potresti cadere in alcune truffe: è necessario definire con l'ospite le condizioni del soggiorno (natura del servizio, volume giornaliero, servizi disponibili, pasti ...), chiedere foto e consultare le diverse opinioni lasciate dai viaggiatori precedenti per evitare spiacevoli sorprese.

Altri consigli per economizzare

  • Passeggiare con una zucca di acqua dolce e piccoli snack tipo "mix escursionista" (noci, semi, frutta secca, ecc.). È semplice come un saluto ed evita acquisti impulsivi nei ristoranti o nei negozi di alimentari!
  • Partire con amici e condividere i costi (cottage, auto, cibo).
  • Evitare ristoranti turistici (spesso situati in zone turistiche), troppo costosi e di medio calibro. Al contrario, cerca di identificare coloro che rendono la felicità della popolazione locale.
  • Ordinare un piatto unico per due (soprattutto negli Stati Uniti, dove i pasti serviti sono spesso giganteschi) e, se il ristorante lo consente, prendere gli avanzi.
  • Comprare online skipass, biglietti per musei e parchi di divertimento, ecc.: Questo può spesso beneficiare di interessanti risparmi.
  • Dai un'occhiata ai servizi di trasporto aereo a basso costo, come ad esempio eDreams, che è uno dei più grandi gruppi di viaggio online al mondo che l'anno scorso ha raggiunto 18 milioni di clienti .